Categorie

Articoli recenti

Consigli di stile. Come annodare la cravatta: il nodo Windsor

Continua anche per questa settimana, per la rubrica “Consigli di stile”, la nostra incursione nel mondo dei nodi delle cravatte, accessorio principe del guardaroba maschile.

Questa settimana Franco, fashion assistant di Massa Uomo – volto conosciuto ai nostri habitué e appassionato cultore dello stile formale – vi mostrerà in questo video tutorial come fare il nodo Windsor.

Dopo il nodo semplice e il nodo Pratt, è arrivato il momento del nodo Windsor: triangolare, british, elegante e voluminoso, è il nodo perfetto per le grandi occasioni. Conosciuto anche come Nodo Scappino, Windsor pieno o Doppio Windsor, attorno alle origini di questo tipo di nodo si dipanano diverse ipotesi: c’è chi ritiene che la paternità appartenga al duca Edoardo di Windsor –  futuro Re Edoardo VIII del Regno Unito – e chi a Domenico Scappino, sarto dei Savoia.

Difficile da realizzare, il nodo Windsor è da utilizzare solo per le occasioni speciali, come un matrimonio: si indossa solo con le camicie a colletto aperto, per via del suo triangolo voluminoso. La cravatta dovrà essere lunga, meglio in seta, e preferibilmente larga.

Se siete ancora convinti che il nodo Windsor sia quello giusto per voi, guardate il video tutorial qui sopra: in meno di due minuti, tutti i passaggi necessari per annodare, in maniera impeccabile, la vostra cravatta!

 

Cravatta Altea

Cravatta Altea

Camicia Barba

Camicia Barba

Giacca Tagliatore

Giacca Tagliatore

Panciotto Eleventy

Panciotto Eleventy

Lascia un commento