Categorie

Articoli recenti

Il cappotto invernale: come sceglierlo?

 

Come trovare il cappotto invernale perfetto

Tra i capi spalla di cui non possiamo fare a meno c’è sicuramente il cappotto invernale che deve non solo tenerci caldi, ma anche seguirci nel nostro quotidiano facendoci sentire comodi e allo stesso tempo alla moda. Le possibilità sono tante: il cappotto classico, il piumino, la pelliccia, il giubbino corto o lungo. C’è poi la scelta del colore, blu, nero, di colore più vivace o addirittura bianco, Massaboutique è a vostra disposizione con mille idee per i vostro look.

Esiste il cappotto invernale perfetto per ogni occasione?

Vediamo la proposta di Annie P, un morbido cappotto dal taglio che scivola sul corpo sottolineandone la silhouette. Semifoderato, con tasche a toppa con applicazioni piume, maniche strette al polso, impreziosito da una cintura che sottolinea il punto vita e da un doppio spacco laterale che accentua la morbidezza della linea. Il colore chiaro in cui viene proposto lo rende un capo versatile sia per un look sportivo che elegante.

Vestirsi bene e con gusto è un modo per comunicare molto di noi, ma non tutti i giorni ci sentiamo dello stesso umore. Ci saranno giorni in cui vorremo osare qualcosa di diverso, e il caldo cappotto rosso fuoco Fay fa decisamente al caso nostro. Si tratta di un modello con il collo a cratere, che ci eviterà di dover indossare una sciarpa, un’originale chiusura con tre ganci iconici e tasche a filo laterali che non interrompono la silhouette.

Un cappotto invernale che illumina

Come dicevamo, i modelli di cappotti possono essere davvero tanti. L’ampia vestibilità coniuga eleganza e comodità, come, per esempio, nel modello Manila Grace. Si tratta di un caldo cappotto in lana, con vestibilità ampia, quasi destrutturato, revers classici e chiusura con bottoni automatici. Per accentuarne la comodità è provvisto di due ampie tasche laterali. Alessia Santi, la designer di Manila Grace, ama coniugare lo stile quotidiano con dettagli dell’haute couture rendendo così ogni capo esclusivo.

Annie P, un marchio conosciuto per la sua sofisticata eleganza, ci propone un cappotto caldo e avvolgente in un’intramontabile fantasia spigata, con dettagli curati che lo rendono un capo must have del nostro guardaroba. Ampi revers sciallati, chiusura con bottoni automatici, tasche a filo laterali e la cintura che enfatizza il punto vita senza appesantire il taglio.

La lunghezza a tre quarti lo rende un capo versatile da utilizzare sia con un look elegante che sportivo.

 

Novità nei cappotti da uomo

Anche tra i cappotti maschili è arrivata una ventata di novità, per esempio il modello di Eleventy  d’ispirazione militare in un classico motivo check reinterpretato attraverso dettagli curati e originali come le mostrine in pelle, gli occhielli in metallo, le mostrine sui polsi e la chiusura monopetto.

Le nuances di colore seguono il trend dettato dalla moda di quest’anno. L’attenzione non solo ai dettagli, ma anche ai materiali, lo rendono un capo di altissima qualità.

Sempre con motivo check vediamo le proposte di Etro  e Tagliatore.

Etro ci propone un cappotto monopetto con revers a lancia in lana 100%, spacco posteriore e tasche con pattina.

Tagliatore ci presenta un cappotto dal taglio molto particolare: doppiopetto, con ampi revers e maniche a sella. La chiusura è con bottoni automatici, le tasche laterali sono a filo e presenta uno spacco posteriore.

Molto particolare l’accostamento dei colori, dettato dalle ultime tendenze moda di quest’anno.

 

Classico, sportivo o tutti e due?

Per i giorni in cui è richiesto un look più classico, il modello Barba è il più adatto . Attenzione, classico sì, ma in un colore chiaro e una lunghezza tre quarti, che lo rende un passe-partout sia per il look sportivo che per quello elegante. Proviamo ad abbinarlo a dei pantaloni a motivo check e un pull di un colore acceso, ed avremo un look particolare che ci farà spiccare per originalità in questo grigio inverno.

Lascia un commento