Categorie

Articoli recenti

  • Home
  • /
  • Focus & Trends
  • /
  • Il mondo in una borsa. Quattro It – Bag per raccontare quattro tipi di donna

Il mondo in una borsa. Quattro It – Bag per raccontare quattro tipi di donna

borsa donna furla

 Per le donne la borsa è il territorio del “non si sa mai” e “può sempre servire”. E’ una grande prateria piena di buone intenzioni, speranze, progetti.

Paola Jacobbi

 

L’oggetto del desiderio di ogni donna. Il più democratico degli accessori, perché tutte, ma proprio tutte le donne ne possiedono una. Uno status symbol solo per alcune (vedi alla voce Tod’s, Burberry e Salvatore Ferragamo), un tocco per personalizzare anche il più basic dei look per altre. 

Qualsiasi sia la definizione che ne vogliamo dare, la borsa è la fedele compagna della donna moderna, che nasconde al suo interno un intero ufficio di oggetti smarriti e poi ritrovati: dal mazzo di chiavi che aprono porte che non ricordiamo nemmeno più di aver chiuso a interi beauty case che permetterebbero di presentarsi, all’ora di cena, perfette come se fossimo state truccate da Gucci Westman.

Lo dice anche Billy Connelly in una sua famosa battuta che “la mente di una donna è così complessa come il contenuto della sua borsetta; anche quando si arriva al fondo di essa, c’è sempre qualcosa che ci sorprende”. E allora abbiamo provato a fare un gioco: immaginare, partendo da quattro diverse it- bag, il profilo della donna che la indossa, con la sua agenda di impegni, i suoi oggetti del cuore e la sua attitudine alla vita.

 

Selma di Michael Kors 

La Business Woman

 

borsa donna michael kors

 

Cosa serve a una donna intraprendente, decisa e globetrotter? La classica business woman votata alla carriera? Sicuramente una borsa capiente, di quelle con cui uscire al mattino e da portare addosso tutto il giorno. Subito viene in mente la classica e anonima valigetta da impiegata? Nulla di più sbagliato. La donna in carriera ha bisogno di una borsa capiente, executive, ma che sappia trasmettere il suo animo femminile. Per lei l’iconica it-bag Selma di Michael Kors, che unisce a un design semplice e classico – facile da abbinare a ogni outfit – un materiale di pregio come la pelle saffiano. Una borsa dalla linea strutturata  e pratica che nasconde un lato romantico, dolce e molto femminile conferito dalle alette che smussano le spigolosità della tote bag. Quasi a voler ricordare alla donna che la indossa quanto sia importante resistere alla logica “dell’assomigliare all’uomo per dimostrare il proprio potere” e concedersi la felicità di un ritorno al “femminile”, fatto di empatia e dolcezza.

 

Linda di Furla

La romantica 

 

borsa donna furla

 

Pelle saffiano, manici pratici e tubolari, da indossare a spalla o da portare a mano: ecco la shopper della Linea Linda by Furla, minimal, di classe e molto elegante. La it-bag perfetta per la donna che non ha paura di mostrare il suo lato più femminile, quella che accende il sorriso con un rossetto nude, che non esce di casa se non ha i capelli perfetti, che non teme i colori tenui e pastellosi, come il rosa. Ma non lasciatevi confondere. Dietro al mascara non troverete una donna ingenua o svampita, ma un universo fatto di forza, coraggio, intraprendenza e allegria: il mondo di una donna ironica, che non teme di mostrare il suo lato più dolce, ma che sa usare le unghie quando serve.

 

Lo zaino di Chiara Ferragni

La teenager 

 

zaino donna chiara ferragni

 

Una giovane ragazza, con indosso un paio di jeans strappati, un maglione over e, in spalla, uno zainetto che strizza l’occhiolino attraversa la città in bici per non perdere la lezione di semiologia. In tasca ha un po’ di sogni e nel suo zaino l’ipod con l’ultima hit da ascoltare in cuffia a tutto volume, qualche moneta per la pausa caffè con le amiche e il libro preferito da leggere nelle attese sugli scalini dell’università. Per lei lo zaino è un compagno fedele da portare sempre con sé, dalle lezioni del mattino sino all’happy hour, che racconta ogni sfaccettatura del suo carattere: sbarazzino come il dettaglio flirting e, allo stesso tempo, profondo come il velluto. Un universo che Chiara Ferragni ha saputo raccontare in questo iconico backpack.

 

La clutch di Furla

La modaiola

 

borsa donna furla

 

Una piccola tracolla a forma di coccinella puntellata da particolari glitter: una borsa, la Metropolis Mini Doodle di Furla, che si fa notare. La donna che sceglie di indossare questo iconica it – bag è sicura di se stessa, ama osare, non teme gli sguardi curiosi dei passanti. I suoi migliori amici? Il mascara e un rossetto rosso. Le sue letture preferite? Vogue e il profilo social di Anna Dello Russo. L’identikit combacia perfettamente con quello di una fashion victim, che ama Instagram e Snapchat, ma che all’occasione sfodera un asso dalla manica per intrattenere tutti gli amici in una serata passata sul divano di casa.

… Abbiamo giocato ad immaginare gli universi che si nascondono dietro una borsa, forse banalizzando un po’ – di questo vi chiediamo venia –, ma più scrivevamo e più ci rendevamo conto che il mondo femminile è talmente sfaccettato, complesso e imprevedibile, che non può essere contenuto in un’unica borsa. Ma in tante borse forse sì. 

 

Lascia un commento